BERLINO 1945: LA FINE DELL’EUROPA

BERLINO 1945: LA FINE DELL’EUROPA (di Daniele Proietti)
Settantasei anni fa, in questa data, si concluse la battaglia di Berlino, un evento che segnò la fine di un sogno, portato avanti, fino all’estremo sacrificio, da giovani ragazzi provenienti da ogni Nazione europea, che abbandonarono ogni campanilismo, da sempre sfruttato dal fronte della sovversione, che si declinava nel capitalismo anglo- statunitense e nel sovietismo russo, per abbracciare un’Idea superiore, intrisa di valori come tradizione, identità e gerarchia, e ancorata a quel socialismo nazionale corporativista che aveva portato il nostro continente a vivere un’epoca di benessere tale da poter essere paragonata solo a quella imperiale.
Il sacrificio di quei ragazzi deve essere da monito per noi, che vogliamo restare fermamente ancorati ai valori che loro hanno con onore difeso dalle orde nemiche, provenienti da est e da ovest.
Perché l’ Europa, la NOSTRA Europa, può ancora rinascere.

Daniele Proietti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi