AMBIENTE: UNO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE

AMBIENTE: UNO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE

Uno dei motivi per cui, a loro dire, i dirigenti e i militanti del Movimento Cinque Stelle, ( il voto su Rousseau è andato come previsto), hanno voluto dare il loro via libera alla nascita del governo Draghi è il fatto che verrà, con esso, istituito un Ministero per la transizione ecologica, che in realtà sarà un dipartimento che farà capo alla Presidenza del Consiglio e colui al quale verrà affidato figurerà come un ministro senza portafoglio. Questo è servito al Movimento grillino per giustificare una permanenza al potere dovuta, come ormai tutti hanno capito, solo ed esclusivamente ad ambizione personale e trasformismo politico. La domanda che però dobbiamo porci è la seguente: perchè il sistema capitalista sta investendo cosi tanto sulla questione ambientale? La risposta è semplice ed ovvia, e fa rima con la parola profitto. Dietro a questa “svolta verde” infatti non c’è alcun sentimento caritatevole dei magnati della finanza i quali, accortisi di aver finora sfruttato il mondo e tutte le sue risorse sono giunti alla conclusione di diventare più buoni, ma al contrario, proprio perchè quello è un mercato in via di esaurimento adesso si cercano nuove frontiere di guadagno, e tra queste quella ecologica, per tutto ciò che gli ruota attorno, rappresenta un boccone ghiotto per i maghi della finanza.

Tenere all’ambiente davvero vuol dire non fare guerre imperialiste nelle quali si depredano interi territori, dando ancora più vigore, peraltro, al fenomeno migratorio che distrugge ogni identità compresa la nostra; significa dismettere il funzionamento di tante industrie multinazionali che sfruttano chi ci lavora, rappresentano un danno per coloro che vogliono tenere in piedi un mercato di stampo nazionale e inquinano davvero l’ambiente, molto di più di quanto faccia una macchina o un condizionatore d’aria. La finiscano perciò costoro di voler passare come i buoni della situazione, con noi non ci riescono affatto, perchè li conosciamo bene e sappiamo che riescono a provare affetto solo per le loro sporche tasche.

Daniele Proietti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi